3 consigli per fare l' albero di natale con i bambini

Il Natale è un momento magico, in tutte le case del mondo. La tradizione vuole che l’8 Dicembre tutta la famiglia si riunisce per la preparazione dell’ albero di Natale. Possiamo rendere questa giornata magica per i nostri bambini.


In questo articolo vi condividerò tre consigli per fare l' albero di natale con i vostri bambini.


albero di natale con i bambini


1. Racconta la leggenda del albero di natale.


Il primo consiglio per rendere ancor più ricco di magia il giorno in cui viene realizzato l’albero di Natale è quello di raccontare la sua leggenda. Ce ne sono diverse:



La leggenda religiosa:


Le leggende religiose sulla nascita dell’albero di Natale narrano che l’abete (meglio conosciuto come Albero della vita) era uno degli alberi presenti nel giardino dell’Eden. Quando Eva mangiò il frutto proibito, le foglie dell’abete appassirono improvvisamente e si trasformarono in aghi. La leggenda vuole che la rifioritura di questo albero avvenga solo durante la Santa Notte in cui nacque Gesù Bambino.

Un’altra fonte narra invece che sia stato Adamo a dar origine all’albero di Natale: secondo i racconti, quando fu cacciato dall’Eden, Adamo porto con sé un ramoscello di questa pianta che in seguito divenne proprio l’abete che servì per la Santa Croce e solo successivamente per l’albero di Natale.


La leggenda popolare:


Le leggende popolari sulla nascita dell’albero di Natale come addobbo casalingo sono innumerevoli. Eccone alcune tra le più belle e suggestive da raccontare ai bambini:

  • Un taglialegna faceva ritorno alla sua casa, in una fredda notte illuminata dalla luce della luna splendente. Improvvisamente si trovò di fronte agli occhi uno spettacolo meraviglioso: grazie alla luce della luna, attraverso i rami di un pino ricoperti di ghiaccio, poté ammirare le stelle che brillavano. L’uomo rimase talmente estasiato da quella visione che volle riprodurre un qualcosa di simile da poter mostrare alla moglie che lo aspettava a casa. Tagliò così un piccolo pino, lo portò nella sua dimora e lo decorò con candeline e nastrini bianchi. L’albero piacque così tanto alla moglie del taglialegna e alla gente del paese, che decisero di riprodurne uno uguale in ogni casa.


  • Un povero boscaiolo alla ricerca della legna da bruciare nel camino, si perse e fu costretto a passare la notte nel bosco. Per ripararsi dalla neve che continuava a cadere incessantemente, il ragazzo si riparò sotto ad un abete che, impietositosi al vederlo tremare per il freddo, decise di proteggerlo e ripararlo con i suoi rami, piegandoli verso il basso, quasi fino a toccar terra. La mattina successiva, il 25 Dicembre, gli amici del boscaiolo, usciti a cercarlo, rimasero stupiti dallo spettacolo che l’abete aveva creato grazie alla neve che si era posata sui suoi rami: vi erano, infatti, una miriade di decorazioni scintillanti e splendenti che brillavano al sole. Da quel giorno la gente del villaggio decise di decorare un albero con luccichii e candeline, per ricreare quella meravigliosa atmosfera vista in quella fredda mattina nel bosco.

Raccontare la storia dietro l' albero di natale renderà tutto più magico per i tuoi bambini.




2. Stimola la creatività dei bambini


Fare l’albero di Natale è un’ottima occasione per stimolare la creatività dei bambini e favorirne l’acquisizione di capacità manuali. Con materiale del riciclo si possono realizzare numerose decorazioni. Nel web ci sono molti suggerimenti in merito. E’ bello anche che vengano personalizzate, magari con i loro nomi.


Per i bambini è importane saper esprimere la loro creatività e le loro idee. Dai loro la possibilità di scegliere le luci e le decorazioni. Ti assicuro che ne saranno davvero entusiasti.



Decorazioni albero di natale




3. Tienili sempre al sicuro

Di seguito, qualche piccolo suggerimento per addobbare il vostro albero di Natale in modo totalmente sicuro per i bambini.

  • Se i bambini sono molto piccoli, evitate le decorazioni in vetro, le decorazioni fragili o troppo piccole e le candeline accese. Inoltre, per evitare che il bambino possa far cadere l’albero giocando, legate la sua cima ad un mobile vicino con uno spago.


  • Importantissimo è garantire stabilità all’albero, appesantendo la sua base: in questo modo eviterete che l’albero possa inclinarsi a causa del suo peso o del peso delle decorazioni che appenderete, e cadere. Stabilizzate il fusto in un vaso oppure in una grande scatola (riempita ad esempio con dei libri).


  • Utilizzate solo lucine a norma: devono riportare i marchi IMQ (che certifica la conformità) e CE (che garantisce il rispetto della Direttiva 2006/95/CE) e la dichiarazione di conformità allo standard EN60598.


  • Posizionate le ciabatte e le prese elettriche lontane dalla portata dei bambini.


  • Un utile suggerimento è quello di creare un “diversivo” per i più piccini, un albero di Natale fatto appositamente per far giocare i bambini: in questo modo, non saranno attratti eccessivamente dall’albero di Natale “ufficiale”. Perfetto l’alberello in feltro, sul quale poter attaccare pupazzetti e decorazioni a piacimento.





Siamo giunti alla conclusione di questo articolo. Spero che questi consigli per fare l'albero di natale insieme ai tuoi bambini ti siano utili.


Un felice Natale da Ullallà





  • White Instagram Icon
  • White Facebook Icon

© Copyright Ullallà Animazione, eventi e servizi srl. Tutti i diritti riservati.
Via Guglielmo Letteri 55 00127 Roma - P.IVA 14387401004 - tel 338.2033059